CONSORZIO ISOLA DI GIANNUTRI C/O ASA S.a.s. - VIA UGO DE CAROLIS N.90 - 00136 ROMA - TEL 06/35346194 - 06/35344119 - 06/35451877 - FAX 06/35429565 - E-MAIL:segreteria@giannutri.it
Area Riservata userid password
News

Notiziario di aggiornamento n. 188 del  05/02/2014

Oggetto: Avviso importante

A tutti i Consorziati:

Nella sezione DOCUMENTI – VARIE di questo sito, troverete una informativa dell’ex Sindaco Attilio Brothel

Ritengo opportuno inserire nel sito la mail da me ricevuta da l’ex sindaco Brothel in data 05/02/2014

Infatti la stessa contiene diverse notizie molto interessanti sulla quale richiamo l’attenzione di tutti voi.

La prima cosa che ci interessa è data dall’informativa che ci porta a conoscenza che il Comune dell’Isola del Giglio avrebbe incassato da alcuni di noi, fino ad oggi, ben € 350.000,00 a titolo di USI CIVICI da utilizzare …………

La seconda informativa è molto interessante ed attuale e riguarda la benedetta Isola ecologica che è assolutamente necessaria per la nostra Isola al fine di portare a termine il discorso RSU. Su questo punto mi riserva comunque di approfondire l’argomento rivolgendomi nella qualità di responsabile del Consorzio a tutti gli Enti interessati per sapere che fine a fatto il procedimento che riguarda la famosa consegna del terreno dal Demanio dello Stato al Comune che, da quel dì, doveva essere definita.

La terza questione rilevante è quella, altrettanto famosa, del condono dell’eco mostro di cui Brothel ci da notizie che non conoscevamo. Anche qui ritengo assolutamente necessario ed urgente che il Consorzio prenda una posizione forte e decisa.

A parte quanto sopra, vi invito sempre a leggere i comunicati che inserisco nel nostro sito e, soprattutto gradirei molto avere, da parte Vostra avvisi, pareri suggerimenti.

Il Presidente

Avv. Gabriele Scotto



Notiziario di aggiornamento n. 187 del  04/02/2014

Oggetto: Avviso importante

Come forse è noto a tutti Voi, il Giudice delegato al Fallimento Porto Romano in data 27/09/2004 ebbe ad emanare un decreto di attribuzione di tutte le proprietà del Fallimento Porto Romano (che si allega per estratto in copia) al Demanio dello Stato.

Faccio presente, per quanto qui di interesse che, in detto decreto, alla lettera i) pagina 10 allegata, vengono ricomprese ben 13 particelle catastali, singolarmente individuate con i rispettivi numeri, che vengono definite: "13 particelle catastali con qualità non omogenea ubicata prevalentemente in Località “SPALMATOIO di superficie complessiva pari a ha.  0,32.64 ”…costituite  prevalentemente di  parti comuni di fabbricati esistenti (camminamenti, piazzole, corti)  derivanti da frazionamenti non formalizzati.

Si ribadisce che in tale decreto, la proprietà degli immobili così come individuati è stata trasferita al Demanio dello Stato, Gestione Ministero Ambiente della Tutela del Mare e del Territorio.

Tutto ciò premesso è bene richiamare l'attenzione sul fatto che il decreto in questione porta la data del 27 settembre 2004 e, quindi, i termini per poter rivendicare la proprietà dei beni nel decreto singolarmente individuati scadono dopo 10 anni e quindi il 27 settembre 2014.

E' bene anche aggiungere che, nel caso in cui non si provveda da chi ne ha interesse, a rivendicare la proprietà dei beni in questione, detti beni passeranno definitivamente al Demanio dello Stato.

Ora, analizzando singolarmente le varie particelle, sarà facile per voi individuare se le stesse corrispondano come numero a beni di Vostra proprietà o pertinenza.

Questo per quanto riguarda 12 particelle su 13, dal momento che la n. 139 è la particella che corrisponde alla piazzetta.

Per tale particella n. 139 si pone un discorso a parte che riguarda tutti noi e sono nell'avviso che sia necessario quanto prima predisporre una diffida a firma del Consorzio, trattandosi di un bene comune, al fine di interrompere i termini. Ma, questo argomento sarà portato in Assemblea la quale deciderà in merito.

Altro discorso per le altre 12 particelle per le quali ciascun interessato dovrà e potrà iniziare i relativi atti interruttivi, sempre che lo ritenga opportuno.

Posso solo dire che, anche per tali particelle private, suggerirei di agire al fine di evitare che al momento di eventuale vendita il dante causa si trovi in difficoltà con l'acquirente, essendo parte del bene di pertinenza la sua abitazione non più nella sua disponibilità.

Allego in quanto occorre sia copia dell'estratto del decreto lettera i), sia copia della mappa che contenente tutti i numeri delle varie particelle.

Gli allegati sopra citati possono essere consultati nella sezione DOCUMENTI – VARIE di questo sito.

Il Presidente

Avv. Gabriele Scotto



Notiziario di aggiornamento n. 186 del  28/01/2014

Oggetto: All’attenzione di tutti i Soci.

Nella sezione DOCUMENTI – VARIE di questo sito, troverete delle mie e-mail inviate all’Avv. Costa, Legale della ICM, al fine di poter quanto prima disporre almeno di un ristorante e di una struttura  idonea ai nostri incontri.


Il Presidente

Avv. Gabriele Scotto


Notiziario di aggiornamento n. 185 del  21/01/2014

Oggetto: Proposta Avvocato Fabio Zucchelli

Mi riferisco all’oggetto per richiamare la Vostra attenzione sulla proposta dell’Avv. Zucchelli , di cui la mail allegata, che troverete su questo sito, nella sezione DOCUMENTI – VARIE - con la quale  lo stesso chiede che venga messa in votazione alla prossima Assemblea la  messa in liquidazione del Consorzio per l’avvenuto raggiungimento degli obbiettivi indicati nello Statuto Consortile.

Al riguardo penso che l’Assemblea dovrà esaminare,  con la massima attenzione, tale proposta  e decidere in merito, dal momento che, come ormai è a tutti noto, gli scopi sociali, per i quali il Consorzio fu a suo tempo costituito, sono stati pressoché raggiunti quasi tutti, manca solo un parziale completamento del servizio R.S.U. che cercheremo  di portare in porto a breve.

Il Presidente

Avv. Gabriele Scotto


Notiziario di aggiornamento n. 184 del  20/01/2014

Oggetto: Procedimento Penale a carico di Scotto Gabriele nella qualità di Presidente del Consorzio Isola di Giannutri.

Mi riferisco all’oggetto e nella sezione DOCUMENTI – VARIE di questo sito troverete allegato copia dell’atto  notificato dalla Procura della Repubblica di Grosseto in data 17/01/2014, nonché copia di una mail dell’Avv. Emilio Salutri, trasmessa in data 20/01/2014, Legale da me, nella specie nominato difensore di fiducia.

I reati che mi vengono imputati, quale rappresentate legale del Consorzio, si riferiscono all’occupazione del suolo pubblico e alterazione del fondale marino di Cala Spalmatoio a seguito della realizzazione del sistema di ormeggio  delle barche dei Consorziati.

A parte il fatto che, come ho sempre detto, l’argomento boe non è comunque da considerarsi un servizio cui il Consorzio sia tenuto, Vi preannuncio che naturalmente sarà necessario sostenere le spese legali per garantire le mie difese, Vi preannuncio anche che queste spese, sul punto deciderà l’Assemblea, che è sovrana, dovranno essere attribuite, pro quota,  ai Consorziati titolari dei vari ormeggi.


Il Presidente

Avv. Gabriele Scotto


Pagine: 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16 17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54